Computer pieno di pedopornografia: aveva anche profili finti per adescare minorenni

All’interno dei dispositivi elettronici sono stati rinvenuti centinaia di immagini e video di pedopornografia con vittime in età infantile

La polizia di Stato, a seguito di una perquisizione delegata dalla procura di Catania, ha arrestato in flagranza un impiegato di 54 anni, residente a Roma, trovato in possesso di una ingente quantità di materiale pedopornografico.

L’indagine trae origine da attività investigative e di monitoraggio della rete svolte dalla polizia postale di Catania, avviate a seguito di una segnalazione pervenuta dal C.N.C.P.O. (Centro Nazionale Contrasto Pedopornografia Online). In particolare, era stata rilevata la presenza di un profilo pubblicato su un noto social network che era solito postare commenti a sfondo sessuale su immagini di minorenni, anche in età pre-adolescenziale.

Le indagini informatiche della postale, coordinate dalla procura di Catania, hanno consentito non solo di identificare l’utilizzatore del profilo ma anche di risalire ad altri falsi profili, tutti a lui riconducibili, utilizzati per adescare minorenni sia italiani sia di altre nazionalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie all'esito delle indagini, la Procura ha disposto nei confronti dell’indagato una perquisizione domiciliare e informatica, eseguita dalla Postale di Roma, nel corso della quale all’interno dei dispositivi elettronici sono stati rinvenuti centinaia di immagini e video di pedopornografia con vittime in età infantile. A seguito dell'attività, l’indagato è stato tratto in arresto per detenzione di materiale pedopornografico e condotto presso la casa Circondariale di Roma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il materiale informatico sequestrato sarà oggetto di ulteriore e approfondita analisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento