menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, 147 mila euro a 46 scuole: in pagamento ai librai anche i buoni libro

“Abbiamo condiviso un percorso per far sì che le scuole potessero avere finalmente a disposizione queste somme, che non venivano erogate da alcuni anni, causando serie difficoltà organizzative e pratiche a dirigenti, docenti, personale scolastico", ha dichiarato l’assessore Valentina Scialfa

L'Amministrazione comunale di Catania ha reso noto che la Ragioneria Generale sta provvedendo a liquidare a 46 tra scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Istituti comprensivi, le somme da destinare all'acquisto di materiale didattico e di cancelleria, sussidi audiovisivi e al pagamento di interventi di piccola manutenzione.

All'emissione dei mandati, per complessivi 147 mila euro, distribuiti in base al numero delle classi, si è giunti grazie al lavoro condotto dall’Assessorato alla Scuola con i funzionari della Direzione Ragioneria e con dirigenti scolastici.

“Abbiamo condiviso un percorso -   ha spiegato l’assessore Valentina Scialfa – per far sì che le scuole potessero avere finalmente a disposizione queste somme, che non venivano erogate da alcuni anni, causando serie difficoltà organizzative e pratiche a dirigenti, docenti, personale scolastico e di conseguenza agli studenti e alle famiglie”.

L’Assessore ha inoltre reso noto che l’Amministrazione sta provvedendo anche a pagare ai librai i buoni libro dell’anno in corso. “L’Amministrazione –ha sottolineato il sindaco di Catania Enzo Bianco - punta sulla scuola perché l’istruzione rappresenta un perno fondamentale del nostro programma e perché gli studenti sono i cittadini del domani. Una scuola che funziona, che sa amministrarsi e risolve in tempi brevi grazie alle somme gestite dai dirigenti scolastici i piccoli problemi che possono presentarsi ogni giorno, è ciò che vogliamo”.

“Come tutti sanno –ha aggiunto Bianco – i Comuni, e Catania in particolare, sono in condizioni economiche difficili, e, come Amministrazione, abbiamo compiuto un grande sforzo per reperire questi fondi. Ma, come detto, la scuola rappresenta una delle nostre priorità. E soprattutto ci sembrava importante dare un segnale di incoraggiamento e di ripresa a un mondo che ha bisogno di tutto il nostro sostegno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento