Comune, l'assessore Mastrandrea incontra dirigenti scolastici

“Dialogo e condivisione per potenziare le attività rivolte agli studenti e rafforzare il contrasto alla dispersione scolastica” ha affermato la neo assessore alla scuola

Potenziare il dialogo e la condivisione con le istituzioni scolastiche per favorire lo sviluppo di attività, progetti, strategie utili a migliorare i servizi agli studenti e a rafforzare il contrasto alla dispersione scolastica. Sono queste le principali linee programmatiche che la neo assessore alla Scuola, Maria Ausilia Mastrandrea, ha voluto esporre ai dirigenti delle scuole cittadine, primarie e secondarie di primo grado, nel corso di un incontro che si è svolto nella sede della Pubblica Istruzione.

L'assessore, dopo aver ringraziato gli esponenti del mondo scolastico "per l'impegno messo in campo nell'interesse degli alunni, delle famiglie e del territorio", ha illustrato i progetti della pubblica istruzione in cantiere o in corso di realizzazione, anche con il coinvolgimento delle famiglie, e che spaziano dall'educazione alla salute alla musica, dall'educazione civica al sociale e all'arte, soffermandosi in particolare sul concorso teatrale appena bandito “Salviamo la terra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il tema che ho individuato, in condivisione con l'ufficio attività parascolastiche – ha detto Mastrandrea - è quello dell'educazione ambientale, perché una speranza di vero cambiamento può essere riposta soprattutto nei giovani i quali, resi consapevoli del bene prezioso loro affidato, potranno essere protagonisti anche del cambiamento degli adulti e delle famiglie. Il concorso ha anche un risvolto sociale, a favore delle fasce più deboli: le premialità previste, infatti, sono destinate agli alunni appartenenti a famiglie in situazioni di disagio socio-economico". Al termine dell'incontro l'assessore ha augurato ai presidi buon lavoro assicurando il proprio sostegno per tutte le attività rivolte ai ragazzi e per la risoluzione di eventuali criticità, e ha inoltre comunicato che le scuole avranno presto a disposizione risorse aggiuntive come previsto dal regolamento comunale sulla Scuola partecipata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento