Concerto di Capodanno, modifiche alla viabilità

Disposto il divieto di transito per tutti i veicoli in piazza Duomo e in via Garibaldi, nel tratto da piazza Mazzini a piazza Duomo

Per consentire lo svolgimento del concerto di Capodanno di Carmen Consoli e l'Orchestra popolare della Notte della Taranta, dalle ore 15 alle ore 24 di venerdì 30 dicembre e dalle ore 15 di sabato 31 dicembre alle ore 9 di domenica 1 gennaio sono istituiti divieti di circolazione in alcune vie e piazze cittadine. In particolare, è stato disposto il divieto di transito per tutti i veicoli (eccetto quelli degli addetti alla manifestazione, dei mezzi di soccorso in emergenza e delle forze dell’ordine) in piazza Duomo, e il divieto di transito per tutti i veicoli (eccetto quelli degli addetti alla manifestazione, dei residenti diretti nei propri garage, dei mezzi di soccorso in emergenza e delle forze dell’ordine) in via Garibaldi, nel tratto da piazza Mazzini a piazza Duomo.

Divieto di circolazione anche per tutti i veicoli nei seguenti tratti cittadini: via Vittorio Emanuele, nel tratto da piazza San Francesco d’Assisi a piazza San Placido; via Dusmet, nel tratto da via Ionia a piazza Pardo; via Mancini. Istituito inoltre il divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati per tutti i veicoli, eccetto autorizzati, in: via Garibaldi, nel tratto da piazza Mazzini a piazza Duomo; via Vittorio Emanuele, nel tratto da piazza San Francesco d’Assisi a piazza San Placido; via Dusmet, nel tratto da via Ionia a piazza Pardo; via Della Lettera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento