Cronaca

Massimino in delirio per Ligabue, fuori il piano circolazione non regge

Due ore di rock hanno infiammato il Massimino: 26 brani in scaletta tra hit di ricordi e brani di "Mondovisione". Un piano di circolazione pensato ad hoc. Risultato? All'uscita dallo stadio, traffico in tilt: auto incolonnate e una folla di fan a piedi che con difficoltà si muoveva tra gli automobilisti bloccati

Due ore di rock hanno infiammato il Massimino: 26 brani in scaletta tra hit di ricordi e brani di "Mondovisione". Ligabue, con il sold out di ieri e il pienone previsto per questa sera, ha riportato la musica a Catania.

Poche parole sul palco per il rocker di Correggio. Ma tanta musica senza risparmiarsi.  Ad accogliere i fan venuti da tutta la Sicilia  - ma anche dal resto dell'Italia - "Il muro del suono". E via al boato di benvenuto. A seguire, senza sosta,  "Il volume delle tue bugie", "I ragazzi sono in giro" con il pubblico in delirio.

Durante il live, foto di famiglia, citazioni celebri (come quella di Indro Montanelli: "L'amore per il potere esclude tutti gli altri" o quella "Più grande è il potere, più pericoloso è il suo abuso" di Edmond Burke) e i numeri dei costi della politica e dei processi pendenti in Italia.

Concerto Ligabue 11 giugno 2014

Un Luciano Ligabue in veste guru che, tra riflessioni e canzoni, ha fatto tremare le gradinate del Cibali con "Balliamo sul mondo", "Urlando contro il cielo", "A che ora è la fine del mondo". Senza dimenticare  "Piccola stella senza cielo", "Il meglio deve ancora venire", " Certe notti".

E veniamo alla città di Catania. Tanti preparativi da parte dell'Amministrazione con un piano di circolazione pensato ad hoc. L'Ufficio Traffico Urbano ha, infatti, disposto per le due date di concerto "vari provvedimenti di circolazione per garantire la buona riuscita del concerto di Luciano Ligabue- si legge nella nota -  senza possibili disagi e nell'interesse dei cittadini soliti a percorrere l'area intorno lo Stadio Angelo Massimino. Sono stati così predisposti divieti di circolazione, per qualsiasi mezzo, nelle seguenti vie, che resteranno chiuse al traffico “. Risultato? All'uscita dallo stadio, traffico in tilt: auto incolonnate e una folla di fan a piedi che con difficoltà si muoveva tra gli automobilisti bloccati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimino in delirio per Ligabue, fuori il piano circolazione non regge

CataniaToday è in caricamento