Cronaca

Concorsi truccati all’Università, sospesi il Rettore e 9 professori: i nomi

A tutti gli indagati - arrivati stamattina in questura per la notifica del provvedimento del Gip - sono state fatte accurate perquisizioni domiciliari e sono stati sequestrati i cellulari

I nove professori universitari indagati nell'ambito dell'inchiesta catanese 'Universita' bandita' che ha fatto luce sui concorsi universitari truccati sono Francesco Basile, Rettore dell’Università di Catania, l'ex rettore Francesco Pignataro, Giuseppe Sessa, Presidente del coordinamento della facoltà di Medicina dell’Università di Catania, Filippo Drago, Direttore del dipartimento di scienze biomediche  e biotecnologiche, Giancarlo Magnano di San Lio, prorettore dell’Università di Catania, Giuseppe Barone, detto “Uccio”, ex direttore del dipartimento di Scienze Politiche e sociali, Michela Maria Bernadetta Cavallaro, direttore del dipartimento di Economia e impresa, Giovanni Gallo (Matematica-Informatica), Carmelo Monaco (Scienze biologiche, geologiche e ambientali), Roberto Pennisi ( Giurisprudenza).

A tutti gli indagati - arrivati stamattina in questura per la notifica del provvedimento del Gip - sono state fatte accurate perquisizioni domiciliari e sono stati sequestrati i cellulari. L'inchiesta e' stata coordinata dal procuratore di Catania Carmelo Zuccaro e affidata ai sostituti Bisogni, Vinciguerra e Di Stefano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi truccati all’Università, sospesi il Rettore e 9 professori: i nomi

CataniaToday è in caricamento