rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Concorso all'università: in secondo grado assolti tre docenti

Nel processo si era costituito parte civile lo storico di Vittoria Giambattista Sciré che aveva denunciato alla Procura di essere stato, in quel concorso, "bocciato a vantaggio di un architetto, arrivato primo senza averne i titoli"

Sono stati assolti nel processo di appello i tre docenti universitari che componevano la commissione d'esame del concorso per un posto da ricercatore di Storia nell'ateneo catanese, precisamente nella struttura decentrata di Lingue a Ragusa. Il tribunale di Catania aveva precedentemente condannato la commissione, nell'aprile 2019, per abuso d'ufficio con la condanna di un anno. Adesso è arrivata la notizia dell'assoluzione: si attendono le motivazioni. 

I tre docenti assolti erano assistiti dagli avvocati Pietro Granata, Sofia Amoddio, Emanuele Bosco e Francesco Navarria. Nel processo si era costituito parte civile lo storico di Vittoria Giambattista Sciré che, assistito dall'avvocato Enrico Di Martino, del foro di Ragusa, dopo avere vinto sul piano amministrativo, aveva denunciato alla Procura di essere stato, in quel concorso, "bocciato a vantaggio di un architetto, arrivato primo senza averne i titoli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso all'università: in secondo grado assolti tre docenti

CataniaToday è in caricamento