rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Università, favorita una candidata senza requisiti: a giudizio componenti commissione

Si tratta del concorso per incarico a tempo determinato per la docenza di Storia Contemporanea all'Università di Catania. La prossima udienza sarà il 27 giugno

Avrebbero favorito una candidata per l'incarico a tempo determinato per la docenza di Storia Contemporanea all'Università di Catania, pur non avendo i titoli specialistici adeguati, trattandosi di un architetto, a scapito di un altro candidato che invece presentava titoli più appropriati per il settore scientifico disciplinare della 'storia contemporanea'. La graduatoria fa riferimento ad un concorso svoltosi a Catania nel dicembre 2011.

Il Gip del Tribunale di Catania Oscar Biondi ha rinviato a giudizio i tre componenti la commissione giudicatrice del concorso Simone Neri Serneri, Luigi Masella e Alessandra Staderini per il reato di abuso di ufficio, in concorso tra loro.

Avrebbero intenzionalmente arrecato un ingiusto vantaggio patrimoniale alla candidata Melania Nucifora, architetto di Catania, a scapito di Gianbattista Scirè, dichiarandola vincitrice di quel concorso a tempo determinato.

Il Gip su richiesta del pm Fabio Regolo ha ritenuto fondati i motivi per il rinvio dell'intera commissione giudicatrice che avrebbe valutato "positivamente ed intenzionalmente i titoli della candidata architetto nonostante l'evidente e totale incongruenza dei titoli". L'udienza davanti al Tribunale di Catania è stata fissata per il prossimo 27 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, favorita una candidata senza requisiti: a giudizio componenti commissione

CataniaToday è in caricamento