Arriva la condanna per spaccio: sconterà la pena ai domiciliari

I carabinieri di Riposto hanno eseguito il provvedimento nei confronti del 34enne Massimo Greco

I carabinieri di Riposto, in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva, hanno arrestato il 34enne Massimo Greco del posto. L’uomo, in particolare, dovrà espiare la pena di 2 anni, 2 mesi e  28 giorni di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, reato commesso a Giarre nell’ottobre scorso. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato posto in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento