Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Denuncia del pizzo del cavalier Condorelli, il sindaco: "Legalità unica strada"

Il primo cittadino etneo, nonché sindaco metropolitano, ha elogiato il gesto dell'imprenditore che ha denunciato le richieste estorsive che ha ricevuto

In merito alla denuncia dell'imprenditore Giuseppe Condorelli che ha portato all'operazione antimafia denominata "Sotto scacco", il sindaco Salvo Pogliese ha dichiarato: "La denuncia coraggiosa del cavaliere Giuseppe Condorelli  contro il racket delle estorsioni  rappresenta uno straordinario appello che, dalla provincia di Catania, si rivolge alla Sicilia e all'Italia tutta,  perché la strada della legalità è l'unica via per lo sviluppo e la crescita civile, sociale ed economica del nostro popolo. Un percorso che sosteniamo con forza, reso possibile dal continuo impegno della magistratura e delle forze dell'ordine, che ringrazio per questa ulteriore dimostrazione di vicinanza ai cittadini onesti, assicurando alla giustizia esponenti della criminalità organizzata che vessavano gli imprenditori con minacce e intimidazioni, a cui Condorelli si è opposto con fermezza".

Anche  il presidente di Confindustria Catania,  Antonello Biriaco, commentando la brillante operazione antimafia condotta dai Carabinieri, sotto la direzione della Dda di Catania, è intervenuto elogiando l'imprenditore: "L’azienda Condorelli, con  il suo brand conosciuto in tutto il mondo, oggi più che mai,  rappresenta  il volto di tutte quelle imprese sane che ogni giorno  lavorano, producono, creano sviluppo, nonostante i mille vincoli di una terra difficile come la Sicilia. Il successo dell’operazione “Sotto Scacco”,  portata a termine grazie al lavoro incessante delle forze dell’ ordine, della magistratura,  a cui va il nostro ringraziamento,  è  la dimostrazione della presenza dello Stato al fianco degli imprenditori. Per questo occorre proseguire senza tentennamenti sulla strada della legalità,  avendo fiducia nelle Istituzioni, nella consapevolezza che piegarsi alle minacce significa rinunciare alla libertà di fare impresa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia del pizzo del cavalier Condorelli, il sindaco: "Legalità unica strada"

CataniaToday è in caricamento