Confcooperative Sicilia è vicina a Enzo Bianco

"Auspichiamo - ha detto Gaetano Mancini, presidente di Confcooperative Sicilia, Confcooperative Catania e vicepresidente nazionale con delega al Mezzogiorno - che ognuno di noi collabori al ripristino in città di un nuovo clima di fiducia"

Confcooperative Sicilia è vicina a Enzo Bianco, sindaco di Catania, vittima oggi di una brutale aggressione.

“Auspichiamo – ha detto Gaetano Mancini, presidente di Confcooperative Sicilia, Confcooperative Catania e vicepresidente nazionale con delega al Mezzogiorno – che ognuno di noi, semplice cittadino, professionista o rappresentante di categoria collabori con impegno, con serenità e soprattutto nel rispetto delle idee altrui al ripristino in città di un nuovo clima di fiducia e collaborazione fra l’Amministrazione e la comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento