Congresso Famiglie, La nota di Sandro Mangano (Diventerà Bellissima)

Il commento del coordinatore del dipartimento del movimento politico che fa riferimento al presidente della Regine Nello Musumeci

“Dal palco del Congresso Mondiale delle Famiglie non ho sentito temi di odio, né percepito discriminazione contro il mondo omosessuale, ma solo l’affermazione di punti di vista che essenzialmente reputo condivisibili. Sono ora più che mai convinto della scelta di essere qui”. Così Sandro Mangano, coordinatore del dipartimento Diritti Civili di Diventerà Bellissima, movimento politico che fa capo al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, commenta il secondo giorno dell’evento caratterizzato da non poche polemiche. “Continuo ad essere tacciato anche qui a Verona – dichiara Mangano – di ‘tradimento’ nei confronti degli ideali omosessuali, ma mi rendo conto, e parlo da omosessuale, che le vere posizioni estremiste provengono da parte di soggetti che probabilmente non si sono interessati neppure di ascoltare le dichiarazioni dei relatori. L’Italia è in crisi morale e sociale e va guarita da sé stessa, non dagli omosessuali”. “Per quello che ho potuto ascoltare – conclude l’esponente politico siciliano – dal Congresso viene fuori un’agenda di interventi a tutela della famiglia, alcune delle quali, a mio giudizio, meritano l’attenzione della compagine politica. E mi stupisce che ci si appigli al gadget del ‘feto’ (che pur non mi aggrada e non mi risulta essere stato nemmeno distribuito) piuttosto che parlare delle priorità vere di questo Paese. La Famiglia, con la ‘F’ maiuscola, è una di queste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento