Consegna la droga ai carabinieri per nasconderne altra: arrestato

I carabinieri hanno arrestato il 28enne Emanuele Buscemi, del posto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Caltagirone, supportati dal nucleo cinofili di Nicolosi, hanno arrestato il 28enne Emanuele Buscemi, del posto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nell’ambito dell’attività info investigativa che i militari hanno da tempo attivato per frenare il fenomeno dello spaccio di droga nell’area calatina, era emerso che l’uomo fosse dedito alla vendita di sostanze stupefacenti a giovani del luogo i quali, spesso, erano stati notati intrattenersi brevemente con l’interessato nei pressi della sua abitazione.

Nella mattinata di sabato scorso i militari hanno deciso di dar concretezza alle loro ipotesi, recandosi a casa dell’uomo per effettuare una perquisizione. Quest’ultimo, all’arrivo dei militari, aveva tardato ad aprire la porta lasciando così ragionevolmente supporre agli operanti che stesse cercando di disfarsene. Dapprima l’uomo aveva negato ai carabinieri il possesso di droga ma, rendendosi conto che comunque stavano per iniziare la perquisizione e, forse, nel tentativo di alleviare la proprie responsabilità, consegnava volontariamente loro una bustina di plastica contenente 163 grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Analogamente però, vista la diffidenza dei carabinieri e la loro decisione di portare a termine la ricerca, consegnava un’altra bustina contenente ulteriori 157 grammi della stessa sostanza stupefacente. Ma per Buscemi non era evidentemente una buona giornata in quanto il fiuto infallibile del cane Indic, condotto dal suo addestratore nel cortile sottostante, rinveniva ulteriori 45 grammi di marijuana in esatta corrispondenza di una finestra dell’abitazione talché l’uomo, messo alle strette, confessava d’averla repentinamente buttata nel tentativo di disfarsene mentre i carabinieri stavano per accedere all’interno della casa. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento