I carabinieri di Trecastagni consegnano tablet agli alunni dell'Ercole Patti

Per alunni e docenti si tratta di uno strumento indispensabile, in questo particolare periodo, per assistere ed ultimare i programmi scolastici dell’anno in corso

I carabinieri della stazione di Trecastagni hanno fornito assistenza alla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo “Ercole Patti”. In particolare, la preside Francesca Amore si era rivolta ai carabinieri per chiedere di effettuare la distribuzione di 34 tablet messi a disposizione da parte della stessa scuola a favore di quegli alunni delle elementari e medie sprovvisti di questo supporto informatico. Per alunni e docenti si tratta di uno strumento indispensabile, in questo particolare periodo, per assistere ed ultimare i programmi scolastici dell’anno in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento