Consigliere aggiunto Catania: eletto Amal Eranga Warnakulasuriya Thissera

Warnakulasuriya Thissera ha 31 anni ed è nato a Marawila nello Sri Lanka. Risiede a Catania dal 1998 e svolge l’attività di commerciante. H a ottenuto 381 voti in una lista che complessivamente ne ha avuti 1.020 in totale

È Amal Eranga Warnakulasuriya Thissera, della lista “Uniti si vince, Catania interculturale”, il nuovo consigliere aggiunto eletto dagli extracomunitari regolarmente residenti a Catania.

Warnakulasuriya Thissera ha 31 anni ed  è nato a Marawila nello Sri Lanka. Risiede a Catania dal 1998 e svolge l’attività di commerciante. H a ottenuto 381 voti in una lista che complessivamente ne ha avuti 1.020 in   totale, superando Sonia Alom e Aida Fall cherispettivamente di voti ne hanno avuti 237 e 222. Seconda è arrivata la lista "La Voce dei cittadini" (più votato con 333 preferenze Shadul Islam)con 697 voti; a seguire Immigrati Uniti (447) e Fratelli del Mondo (156).

Il totale dei votanti, su circa ottomila aventi diritto, è stato di 2.417 con questa suddivisione: voti validi 2.344, schede bianche 17, schede nulle 56.

“È stato – ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco - un nostro impegno preciso e convinto quello di dare seguito al regolamento approvato e far svolgere le elezioni per il consigliere aggiunto. Ho sottolineato più volte come Catania sia città dell’accoglienza e dell’integrazione. E quella di ieri è stata una bellissima giornata di partecipazione. Nei prossimi giorni incontrerò il consigliere aggiunto per congratularmi con lui”.
“Esprimo il mio compiacimento – ha aggiunto l’assessore Rosario D’Agata - per la  buona affluenza registrata in questeconsultazioni. Consideriamo importante la voce di questi cittadini extracomunitari chevivono e lavorano a Catania da tanto tempo. Il fatto che un loro rappresentante partecipi ai lavori del Consiglio comunale è un traguardo di democrazia e di impegno nei confronti delle fasce più deboli della nostra città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’elezione del consigliere aggiunto - ossia il rappresentante nel Consiglio comunale di Catania votato direttamente dai cittadini non appartenenti all’Ue residenti in città e previsto dallo Statuto Comunale fin dal 1995 - si è votato ieri, domenica 23 novembre.
Avotare sono stati i cittadini extracomunitari residenti a Catania alla data di pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali. I votanti dovevano aver compiuto i diciotto anni e non avere cause di incompatibilità, come previsto dalle norme italiane sull'elettorato attivo. Per candidarsi aconsigliere aggiunto bisognava, poi, oltre ai requisiti già descritti, anche essere residenti a Catania da almeno cinque anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento