Consorzi di bonifica, M5S all'attacco: "La riforma non può aspettare"

Per il Movimento 5 Stelle erano presenti all'audizione all'Ars Jose Marano, Valentina Zafarana ed Angela Foti

Reti malridotte e con ampie tratte in cemento amianto, acqua erogata nei solo in alcuni periodi dell’anno, cosa che impedisce la coltura di diverse specie di ortaggi e frutta, personale costretto a lunghi periodi di inattività e canoni per gli agricoltori molto salati. Sono questi alcuni dei mali atavici e ormai cronici dei consorzi di bonifica siciliani ribaditi nel corso di un’audizione tenuta oggi all’Ars, richiesta dal M5S e a cui hanno preso parte lavoratori dei consorzi ed agricoltori. Per il Movimento 5 Stelle erano presenti Jose Marano, Valentina Zafarana ed Angela Foti. “Il quadro che ne è venuto fuori – affermano le deputate 5 Stelle – è veramente critico. Gli agricoltori sono in ginocchio e costretti a pagare per un servizio che non è per nulla parametrato sulle loro esigenze. La riforma del settore, attesa da anni ormai non è più differibile. La si porti al più presto in aula”. “La situazione dei consorzi – aggiunge Marano - è ormai da troppo tempo al limite della realtà, e gli agricoltori non possono più pagare tutto a caro prezzo, lavorando in condizioni inaccettabili. I lavoratori sono sempre appesi ad un filo. Non possono esserci più proroghe alla riforma del settore. Sono necessarie visione e programmazione. L’agricoltura è uno dei settori più importanti della nostra isola. Le nostre eccellenze famose in tutto il mondo passano da questa gestione”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento