Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Sergio Mondello riconfermato presidente del consorzio Sol.Co

Approvato il bilancio di responsabilità sociale 2020 e il piano di sviluppo, che accompagnerà l'attività della rete nel prossimo triennio

Sono state 15mila le persone accompagnate durante il 2020 dal Consorzio Sol.Co., che da anni opera nel campo della cooperazione sociale siciliana. Oltre 17 i progetti messi in campo in tutta la Regione. Questi i dati emersi durante l’assemblea dei soci nella quale è stato approvato all’unanimità il bilancio di responsabilità sociale 2020 e il piano di sviluppo, che accompagnerà l'attività della rete nel prossimo triennio. Un anno complesso quello del 2020 che, se da una parte ha contribuito all’insorgere di alcune criticità, dall’altra ha rafforzato la continuità aziendale del consorzio, costruendo percorsi di inclusione lavorativa e sviluppo dei territori. Durante l'assemblea, inoltre, è stata rinnovata la fiducia al consiglio di amministrazione che vede Sergio Mondello alla presidenza per il prossimo triennio, accompagnato dai consiglieri delegati Francesco Passantino e Salvatore Litrico.

“I risultati raggiunti - dichiara Sergio Mondello, Presidente della Rete Sol.Co - sono il frutto del lavoro di ogni impresa socia e del singolo cooperatore, il cui lavoro ha messo in evidenza il ruolo del Terzo Settore e la capacità di stare sempre sul campo che proprio in questo anno così complicato, ha l’esigenza di essere presente per arginare le fragilità e costruire nuove opportunità per un futuro sostenibile”. L’integrazione al lavoro di persone svantaggiate, gli interventi legati ai servizi sociali, alle prestazioni sanitarie e le attività di inclusione sono i settori d’intervento delle cooperative del consorzio. La Rete Sol.Co opera in tutta la Sicilia promuovendo un modello in rete per mantenere alta la qualità dei servizi e raggiungere degli obittivi di sviluppo sostenibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sergio Mondello riconfermato presidente del consorzio Sol.Co

CataniaToday è in caricamento