Contraffazione, maxi sequestro milionario di merce destinata a Misterbianco

Tre milioni e mezzo di articoli contraffatti, uno dei piuù ingenti sequestri operati dalle fiamme gialle in Sicilia negli ultimi anni. Un cittadino cinese denunciato per contrabbando, ricettazione, contraffazione, frode contro le industrie nazionali, vendita di prodotti industriali con segni falsi

Tre milioni e mezzo di articoli contraffatti, uno dei più ingenti sequestri operati dalle fiamme gialle in Sicilia negli ultimi anni. Un cittadino cinese denunciato per contrabbando, ricettazione, contraffazione, frode contro le industrie nazionali, vendita di prodotti industriali con segni falsi.

La merce avrebbe fruttato diversi milioni di euro. Sede di transito della merce è il porto di Pozzallo, nel ragusano. Nelle scorse settimane i militari della tenenza Pozzallo, con funzionari dell'Agenzia delle Dogane, avevano fermato un tir appena sbarcato dal catamarano proveniente da Malta: all'interno, oltre 430 mila articoli di merce contraffatta. Il carico proveniente dalla Cina era stato sdoganato per essere immesso sul territorio comunitario a Malta e da lì spedito verso l'Italia dove era destinato ad un'attività commerciale di vendita all'ingrosso di casalinghi e accessori, localizzata all'interno del polo commerciale di Misterbianco e gestita da un soggetto cinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra la merce vi erano giochi contraffatti, apparecchi elettronici privi dei requisiti minimi di sicurezza, oggettistica e prodotti per la casa. Tutti pronti ad essere distribuiti in occasione delle ormai prossime festività natalizie. I militari del nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Ragusa assieme a militari degli altri Reparti della Provincia si sono diretti al luogo di destinazione della merce, a Misterbianco, al fine di individuare un'eventuale deposito. I finanzieri hanno trovato tre magazzini stracolmi di 3 milioni di prodotti privi del marchio 'CE', sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento