Contro la droga, tappa a Catania della campagna "Weefree" San Patrignano

In programma due spettacoli teatrali, uno al mattino per gli studenti e l'altro nel pomeriggio nell'Istituto Penale per Minorenni di Bicocca. Gli studenti assisteranno alle 9.30 nel Teatro Sangiorgi allo spettacolo "Ragazzi Permale". Protagonisti sono Marco e Mirco, 26 e 21 anni

Farà tappa venerdì prossimo a Catania "Weefree", la campagna di prevenzione di San Patrignano rivolta agli studenti di scuole medie e superiori di tutte Italia, con dibattiti e spettacoli teatrali portati in scena dai ragazzi della comunità per diffondere attraverso le loro storie un messaggio di prevenzione e di consapevolezza dei danni provocati dalla droga.

In programma due spettacoli teatrali, uno al mattino per gli studenti e l'altro nel pomeriggio nell'Istituto Penale per Minorenni di Bicocca. Gli studenti assisteranno alle 9.30 nel Teatro Sangiorgi allo spettacolo "Ragazzi Permale". Protagonisti sono Marco e Mirco, 26 e 21 anni, che ripercorrono storie di tossicodipendenza e di recupero in un racconto alternato e scandito dalla conduzione del regista e attore Francesco Apolloni. I ragazzi di San Patrignano raggiungeranno nel pomeriggio il teatro dell'Istituto Penale per Minorenni di Bicocca, dove alle 15,30 andra' in scena lo spettacolo "Fughe da Fermi", un appuntamento realizzato anche grazie al progetto "Inversione di Marcia", finanziato da Autostrade per l'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento