Contro la precarietà un sit-in di protesta davanti la Prefettura

Al Prefetto è stata consegnata una lettera nella quale i sindacati esprimono" profonda preoccupazione per le sorti dei lavoratori precari" impegnati nelle pubbliche amministrazioni siciliane ed in particolare negli enti locali dell’isola

Questa mattina i rappresentanti di FP Cgil, Cisl FP e UIL FPL hanno incontrato il Prefetto di Catania, Francesca Cannizzo, al termine di un sit in dei lavoratori precari del settore pubblico. Al Prefetto è stata consegnata una lettera nella quale i sindacati esprimono" profonda preoccupazione per le sorti dei lavoratori precari" impegnati nelle pubbliche amministrazioni siciliane ed in particolare negli enti locali dell’isola.

In particolare, i sindacati chiedono al prefetto che "si faccia latore del documento allegato al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro del Lavoro, affinché possano rimuovere gli ostacoli e gli impedimenti di legge alle procedure di stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione in Sicilia, anche con disposizioni derogatorie rispetto alle normali procedure di assunzione, tenendo conto della loro specificità giuridica, lavorativa e sociale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento