menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro la violenza sulle donne la sede del comando dei carabinieri si tinge di arancione

Il comando provinciale dei carabinieri di Catania ha aderito alla campagna internazionale “Orange the World”. Nella sede, infatti, è presenta “Una stanza tutta per sé” dedicata all’accoglienza nonché all’ascolto delle donne vittime di violenza

Il 25 novembre 2016, grazie alla collaborazione avviata nel 2015 tra l’Arma dei Carabinieri e Soroptimist International Italia rafforzatasi con il Protocollo d’intesa siglato a novembre 2019, è stata inaugurata anche presso il comando provinciale carabinieri di Catania l’“Aula per le Audizioni”, inserita tra gli uffici della Stazione di “Piazza Verga” e dedicata all’accoglienza nonché all’ascolto delle donne vittime di violenza nell’ambito del progetto denominato “Una stanza tutta per sé”. La stanza, in questi quattro anni di attività, è stata utilizzata per raccogliere le denunce di circa 300 donne che hanno subito maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenze di natura sessuale, ospitando altresì numerosi minori costretti a crescere in ambienti familiari sofferti oppure, ancor peggio, vittime di gravi reati. In particolare, dal 1° gennaio 2020 i Carabinieri della provincia etnea hanno tratto in arresto per i richiamati reati 88 persone, denunciandone 440, operando sotto il coordinamento della Procura della Repubblica etnea (nello specifico, del pool di magistrati specializzati nel contrasto alla violenza di genere) e della Procura di Caltagirone. Il comando provinciale dei carabinieri di Catania, oltre a promuovere nel capoluogo e nella provincia iniziative formative tese a favorire la condivisione di best practices nella tutela delle donne vittime di violenza, ha pertanto aderito convintamente alla campagna internazionale “Orange the World” illuminando la propria sede di arancione. Oggi, alle ore 10:30 del 25 novembre 2020, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, una delegazione del Soroptimist International consegnerà un Kit informatico di tele ed audio registrazione ai carabinieri di piazza Verga, al fine di completare la dotazione tecnologica della ”Stanza tutta per sé”. L'iniziativa si svolgerà nel rispetto rigoroso delle norme per il contenimento dell’attuale pandemia alla presenza del Generale di Brigata Rosario Castello, comandante della Legione Carabinieri Sicilia, della Vice Presidente Soroptimist International d’Italia Rina Florulli, della Presidente del club di Catania Lisania Giordano e della Past Presidente Maria Silvia Monterosso, prima fautrice del progetto “Una stanza tutta per sé”.

foto3-12

(Foto di gruppo al termine dell’incontro con la Soroptimist International Italia club, al centro il Generale di Brigata Rosario Castello comandante della legione CC Sicilia)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento