Controlli ai b&b e case vacanze: multe salate per proprietari e turisti stranieri

Le molte strutture controllate sono prevalentemente nella centralissima via Etnea e zone limitrofe e tutti sono formalmente registrati sui siti di settore

La polizia di Stato ha passato in rassegna diversi b&b, affitta camere e case vacanze a caccia di possibili irregolarià. Le molte strutture controllate sono prevalentemente nella centralissima via Etnea e zone limitrofe e tutti sono formalmente registrati sui siti di settore.

In particolare, sono state scoperte tre strutture, totalmente prive di autorizzazioni. In un caso le stanze si trovano nei seminterrati dove vi erano alloggiati vari ospiti, tra cui anche un cittadino extracomunitario. Circostanza che, per motivi sanitari, non consentirebbe di ottenere la licenza per b&b.

I titolari sono stati sanzionati con una multa pecuniaria di 1032 euro ed è stato loro intimato di non proseguire l'attività. Il responsabile di una ulteriore struttura, nonostante fosse munito di regolare autorizzazione, è stato sanzionato al pagamento in misura ridotta di euro 1032 per ampliamento abusivo della citata struttura, per aver realizzato quattro stanze non previste.

Nel corso dell’attività sono stati trovati dei lavoratori in nero che, così come dichiarato dagli stessi, percepivano somme fino a  2,50 euro circa l’ora. In relazione agli stranieri trovati all’interno di dette strutture, in molti casi i titolari non avevano provveduto a darne comunicazioni all’autorità di polizia.

Sanzioni pecuniarie anche per gli ospiti non italiani che, nonostante sul territorio Italiano da oltre otto giorni, non hanno provveduto a darne comunicazione al competente ufficio immigrazione. Infine, un proprietario di una struttura è stato sanzionato per avere omesso di registrare un contratto di locazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento