Controlli antibullismo tra via Etnea e villa Bellini: identificati tre giovani

Il questore di Catania Marcello Cardona ha disposto specifici servizi finalizzati a contrastare qualsiasi situazione pregiudizievole per l’ordine e la sicurezza pubblica

A seguito delle segnalazioni di atti di bullismo nei confronti di alcuni ragazzini all'interno della villa Bellini nonché lungo il tratto di via Etnea che va da piazza Stesicoro verso la stessa Villa Bellini, il Questore di Catania Marcello Cardona ha disposto specifici servizi finalizzati a contrastare qualsiasi situazione pregiudizievole per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Tali servizi, disposti dal Questore sin dai giorni scorsi e per i prossimi fine settimana, avrà come scopo garantire una maggiore presenza di Forze dell’Ordine nelle zone interessate. I servizi saranno svolti da personale della polizia con l’ausilio dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia municipale. I primi risultati si sono avuti già questo fine settimana dove la polizia a cavallo, particolarmente efficaci in questo tipo controllo specie nella zona del parco Bellini, unitamente a personale delle volanti e della Squadra Mobile hanno costantemente pattugliato, le zone interessate per garantire la serena passeggiata che i piccoli e grandi catanesi effettuano nelle zone del centro.

È così che l’attività di prevenzione non ha fatto registrare particolari episodi. "La presenza di queste pattuglie consentirà un più immediato intervento in caso di segnalazioni allo scopo di individuare eventuali responsabili così come è avvenuto all’inizio del mese dove il solito branco di bulli aggredì un minorenne", come si legge nella nota della Questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quella circostanza, su disposizione del Questore, con molto impegno gli investigatori della Polizia di Stato in poche ore hanno identificato tre giovani, peraltro 2 quattordicenni e un quindicenne, responsabili dell’atto di bullismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento