Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Controlli anticovid, 10 mila euro di sanzioni per esercenti e ambulanti: chiusi due chioschi bar

La polizia municipale è intervenuta disponendo la chiusura di due esercizi, in Corso Italia e in piazza Cavour: i locali erano ancora in attività dopo le 18 con numerosi clienti intenti a consumare

Ancora controlli con sanzioni e chiusure di locali a opera della polizia municipale che prosegue con l'attività finalizzata a  verificare il rispetto delle disposizioni anti covid e delle normative commerciali. Il personale del reparto polizia commerciale, intorno alle ore 20 di ieri, ha disposto la chiusura di due chioschi bar in Corso Italia e in piazza Cavour perché non rispettavano l’orario di chiusura delle ore 18, imposto dalla normativa per il contenimento della pandemia. Entrambi gli esercizi, infatti, nel corso dei controlli effettuati dalla polizia municipale, erano ancora in attività con numerosi clienti intenti a consumare.

I due titolari sono stati sanzionati con una multa di 400 euro e la chiusura provvisoria della propria attività per 5 giorni. Inoltre, sempre sul fronte dei controlli per il contenimento del Covid, il personale del reparto Annona ha sanzionato, in Via Empedocle e in piazza Pardo, due venditori ambulanti che stavano operando senza indossare alcun dispositivo di protezione individuale. Ad entrambi gli ambulanti è stato contestato un verbale amministrativo dell’importo di 400 euro, poiché all’esito dei controlli sono risultati sprovvisti di autorizzazioni amministrative al commercio e di requisiti professionali, sono stati ulteriormente sanzionati con verbali dell’importo di 7.158 euro e col sequestro delle rispettive merci, prodotti ortofrutticoli – successivamente devoluti in beneficenza – e prodotti ittici privi di tracciabilità avviati alla distruzione. In materia di controlli amministrativi agli esercizi di vicinato, la polizia commerciale, al fine di verificare i previsti requisiti di sorvegliabilità di un bar in Corso Indipendenza, ha effettuato un’ispezione dei locali dalla quale è emerso che erano state accorpate due botteghe senza aver richiesto le prescritte autorizzazioni da parte del Comune. Per tale motivo, l’esercente è stato sanzionato con un verbale il cui importo verrà successivamente determinato dalla Direzione comunale Urbanistica. E ancora, in Via Garibaldi, nei pressi di Piazza Palestro, è stato sanzionato il titolare di un esercizio di vicinato di generi alimentari in quanto occupava con la propria merce il suolo pubblico antistante la sua attività senza autorizzazione amministrativa. In tema di contrasto al commercio abusivo su sede pubblica, gli ispettori del reparto polizia commerciale, nell’eseguire controlli di routine in Piazza Stesicoro, Via Etnea e Piazza Bonadies, hanno verbalizzato cinque venditori ambulanti di prodotti non alimentari, in quanto esercitavano la propria attività senza rispettare le distanze previste dalle aree mercatali (500 metri) e in quanto occupavano il suolo pubblico senza autorizzazione, elevando verbali amministrativi dell'importo di 1.381 euro. All’esito delle operazioni di servizio, sono stati elevati verbali amministrativi per un importo totale di oltre 10 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anticovid, 10 mila euro di sanzioni per esercenti e ambulanti: chiusi due chioschi bar

CataniaToday è in caricamento