rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli ai detenuti posti ai domiciliari, denunciato il proprietario di un appartamento affittato in nero

I poliziotti hanno anche notato un cantiere edile per la realizzazione abusiva di un ulteriore piano, posto sopra l'abitazione del detenuto sottoposto a controllo

Gli agenti del commissariato di Librino hanno rintracciato e posto agli arresti domiciliari il pregiudicato M.A. di 53 anni. E' stato accertato che l’uomo abita, da circa 6 anni, in una casa senza un regolare contratto di affitto, pagando un canone pari a 280 euro in nero ad un dipendente pubblico, intestatario dell’immobile. Nel corso dell'attività, i poliziotti hanno anche notato un cantiere edile per la realizzazione abusiva di un ulteriore piano, posto sopra l'abitazione del detenuto. Dall’immediata attività investigativa, è emerso che il responsabile della costruzione abusiva è sempre il proprietario dell’appartamento, individuato e denunciato in stato di libertà per il reato di abuso edilizio. Sono stati effettuati altri controlli nei riguardi di pluripregiudicati sottoposti a misure restrittive, a seguito dei quali è stato denunciato un uomo di 32 anni per il reato di evasione e di occupazione di edificio pubblico: è stato sorpreso fuori casa ed è stato anche accertato che abita in un immobile di proprietà del Comune di Catania, occupato abusivamente assieme alla compagna, anche lei indagata per occupazione di edificio pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli ai detenuti posti ai domiciliari, denunciato il proprietario di un appartamento affittato in nero

CataniaToday è in caricamento