Giro di vite contro parcheggiatori, lavavetri ed auto senza assicurazione

Scenderanno in campo anche i volontari della polizia di Stato, con ronde sul lungomare della Plaia

Si intensificano i controlli di polizia per scovare i veicoli sprovvisti di assicurazio oppure privi della revisione obbligatoria. Sempre alta la guardia anche sul fronte della sicurezza sul lavoro e sui controlli generici alle attività commerciali. La questura ha annunciato un giro di vite anche per i parcheggiatori abusivi, che rappresentano un vero e proprio “tormento” per i cittadini catanesi, insieme ai lavavetri. 

Anche in questo campo verrà attuata un’azione più incisiva, tesa a ridurre il fenomeno e a contrastarne la presenza sul territorio. Diverse pattuglie di volontari dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato presidieranno il lungomare della Plaja, rappresentando un valido presidio di primo sostegno in tutti quei casi in cui l’osservazione di possibili scenari d’intervento e il conseguente precoce allertamento delle forze dell’ordine costituiscono un elemento fondamentale per evitare più gravi conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento