rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Borgo / Via Vincenzo Giuffrida

Controlli nel locale frequentato principalmente da avvocati, sanzioni per il “Bar Roney”

E' stata disposta la sospensione della licenza perché, a seguito dell'accertamento, sono state rilevate carenze igienico sanitarie e strutturali. Nonostante la chiusura, i soci hanno continuato l'attività

Ancora controlli nei locali commerciali di Catania e provincia. Due gli esercizi pubblici nel mirino della Polizia lo scorso 27 settembre. Una è l'attività di ristorazione denominata “Rosticceria Vittorio” in viale Jonio, dove non sono state rilevate infrazioni ma, anzi, la perfetta osservanza delle norme sulla conservazione degli alimenti, sull’igiene e sul rispetto delle norme a tutela dei lavoratori.

Un altro controllo ha interessato il bar - laboratorio frequentato principalmente da avvocati perchè situato proprio di fronte al Tribunale, il“Bar Roney Elite” in via Vincenzo Giuffrida. Come specificato dalla Questura con una nota, in questo locale è stata disposta la sospensione della licenza perché, a seguito dell’accertamento, sono state rilevate carenze igienico sanitarie e strutturali. Infatti, i locali e le attrezzature mostravano sporcizia pregressa e si notava la totale assenza di pulizia dei locali laboratorio, dei pavimenti, della zona somministrazione e della zona sottostante le pedane poste dietro il bancone del bar dove erano evidenti muffe, cumuli di fondi di caffè e incrostazioni di spessa sporcizia. Nel corso del sopralluogo è stato, altresì, accertato che tra la sala, gli spogliatoi e il laboratorio, si trovano due botole di espurgo fognario condominiale, assolutamente incompatibili con l’attività alimentare, mentre i soffitti, le ventole di aspirazione, la cappa e il forno sono risultati anneriti e/o con aderenze di sporcizia pregressa; è stata altresì rilevata la presenza di una blatta.

Prosciutto-2

A cura del personale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, sono state elevate sanzioni amministrative per un importo totale di 3.400 euro, oltre alla sospensione dell’attività di laboratorio.

Fornelli-2

Purtroppo, nella mattinata di ieri, personale del medesimo Commissariato Centrale ha accertato che il provvedimento di sospensione dall’attività di laboratorio non è stato rispettato: ciò ha comportato il sequestro cautelativo dell’attività commerciale, operato unitamente a personale dell’ASP di Catania e alla denuncia all’Autorità giudiziaria dei soci amministratori della società che gestisce il predetto bar-laboratorio, M.G. e M.R. che adesso dovranno rispondere, in concorso tra loro, dei reati di inosservanza a dei provvedimenti dell’Autorità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nel locale frequentato principalmente da avvocati, sanzioni per il “Bar Roney”

CataniaToday è in caricamento