rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Giarre

Carabinieri a caccia di reati nel giarrese, sequestrato fucile a Santa Venerina

Un uomo residente a Santa Venerina si è beccato una denuncia per detenzione illegale di armi

Un nuovo controllo del territorio è stato messo in atto nel giarrese dai carabinieri. Una donna è stata denunciata per aver manomesso il contatore allacciandosi alla rete elettrica pubblica.  Un'altra signora aveva invece manomesso il contatore del gas, che registrava un consumo molto più basso di quanto realmente utilizzato.

A Giarre un operaio, pur essendo autorizzato a detenere un arma da fuoco, non la custodiva secondo i canoni dettati dalla legge. Un altro signore residente a Santa Venerina si è beccato una denuncia per detenzione illegale di armi.

Perquisendogli l’abitazione, i militari hanno sequestrato un fucile calibro 16 perché mai denunciato alle autorità di polizia. Altre due persone, tra cui un albanese, sono risultate positive all’etilometro. Segnalati infine tre giovani per uso personale di sostanze stupefacenti, poichè avevano in tasca alcuni grammi di marijuana. Ciliegina sulla torta,  11 sanzioni al codice della strada per un valore complessivo di 1.500 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri a caccia di reati nel giarrese, sequestrato fucile a Santa Venerina

CataniaToday è in caricamento