rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Controlli a Librino e San Giorgio, 15 persone denunciate per occupazione abusiva di immobili

Altre tre persone, titolari altrettante attività commerciali, sono state denunciate per varie irregolarità. Scoperti anche allacci abusivi alla rete elettrica ed elevati diversi verbali durante i controlli su strada

I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa, con i colleghi del nucleo Ispettorato del Lavoro e del reggimento “Sicilia”, supportati anche dalla polizia locale, hanno svolto un servizio di controllo a largo raggio nei quartieri di San Giorgio e Librino. Il pattugliamento, che ha coinvolto anche l'Istituto Autonomo Case Popolari di Catania, ha complessivamente portato alla denuncia di 18 persone.

I controlli a San Giorgio

Ecco i risultati ottenuti a San Giorgio. Un 42enne titolare di un autolavaggio è stato sanzionato per complessivi 13.950 euro complessivi con la chiusura della sua attività, sprovvista di autorizzazione allo scarico delle acque reflue e priva di segnalazione certificata di inizio attività, di iscrizione provinciale all’albo delle imprese artigiane, del formulario di identificazione dei rifiuti. Inoltre, aveva avviato al lavoro personale privo del giudizio di idoneità alle mansioni ed è stato denunciato anche per aver impiegato un lavoratore senza la preventiva comunicazione del rapporto di lavoro. Un 33enne titolare di un’officina meccanica aveva avviato al lavoro personale privo del giudizio di idoneità alle mansioni cui era adibito ed un lavoratore senza la preventiva comunicazione del rapporto di lavoro. Gli è stata elevata una sanzione amministrativa per un totale di 4800 euro.

Case occupate abusivamente a Librino

Nel quartiere di Librino i carabinieri hanno posto in essere un’articolata attività di verifica su alcuni condomini, con la denuncia di 15 persone per occupazione abusiva di immobili. È infatti emerso che due di essi hanno abusivamente occupato due case dello Iacp di Catania, mentre altre 13 persone, per proprie necessità, hanno arbitrariamente eretto opere in muratura in spazi condominiali creando garages, cantine, depositi ed addirittura una sala ricreativa. Inoltre in tre casi, come accertato dai tecnici del gestore elettrico, l’occupante di uno degli appartamenti e gli utilizzatori di queste strutture sono stati denunciati anche per aver realizzato un collegamento con la rete elettrica pubblica e dovranno rispondere di furto aggravato. Sono stati allestiti anche diversi posti di blocco, con l’identificazione di 23 persone e la verifica su 7 auto, con relative contestazioni di violazioni ai conducenti per ciò che riguarda la mancanza di copertura assicurativa, l’assenza di revisione e la guida senza patente con recidiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a Librino e San Giorgio, 15 persone denunciate per occupazione abusiva di immobili

CataniaToday è in caricamento