Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Controlli nelle case di cura catanesi, vaccinato irregolarmente il convivente di una titolare

Nel corso di un' ispezione presso una comunità alloggio per anziani di Catania, il Nas ha constatato l’indebita vaccinazione del convivente della titolare della struttura, il quale aveva avuto accesso al servizio poiché irregolarmente inserito nell’elenco degli operatori del centro. Entrambi sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per il reato di falso

È stato accertato che il personale sanitario in servizio presso 3 comunità alloggio di Messina, Milazzo e Acireale, per un complessivo di 12 dipendenti, ha scelto in autonomia di non sottoporsi alla profilassi vaccinali per il Covid-19. Inoltre, è stato appurato che gli anziani ospitati presso la struttura del capoluogo messinese non risultavano censiti all’autorità e non era stato predisposto il documento di valutazione rischi per il personale operante, motivi per i quali il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Vai all'articolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nelle case di cura catanesi, vaccinato irregolarmente il convivente di una titolare

CataniaToday è in caricamento