Aeroporto, controlli covid per i passeggeri provenienti da Malta, Croazia, Spagna e Grecia

Presso lo scalo catanese saranno impegnati 10 medici, 15 infermieri e 10 operatori informatici per eseguire i tamponi

“Work in progress” all’aeroporto di Catania dove sono in corso i sopralluoghi all'interno del Terminal C, nell'area appositamente messa a disposizione dalla società di gestione e che sarà dedicata ai controlli particolari destinati ai passeggeri provenienti da Malta, Croazia, Spagna e Grecia. La società di gestione fa sapere che si sta anche predisponendo un’apposita segnaletica per incanalare i flussi di passeggeri in arrivo dai quattro Paesi comunitari. Per domani è previsto un nuovo sopralluogo di Asp, Sac e Usmaf che ha anche avanzato richiesta per i test rapidi. Allo scalo catanese saranno impegnati 10 medici, 15 infermieri e 10 operatori informatici per eseguire i tamponi. Nello scalo è presente anche un autista che porterà i tamponi ai laboratori per verificare eventuali contagi. La struttura sanitaria dovrebbe entrare in funzionale al 100 per centro tra venerdì e sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento