Cronaca

Le ispezioni nelle strade della movida non si fermano: multe per oltre 27mila euro

Nuovi controlli nelle strade dov’è maggiore il fenomeno di “aggregazione sociale”, anche per la presenza di numerose attività commerciali dedite alla ristorazione: via Pulvirenti, piazza Scammacca e zone circostanti

La scorsa notte, i carabinieri della stazione di piazza Dante ed i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, insieme alla polizia locale, hanno effettuato nuovi controlli anti-covid in quelle strade dov’è maggiore il fenomeno di “aggregazione sociale”, anche per la presenza di numerose attività commerciali dedite alla ristorazione: via Pulvirenti, piazza Scammacca e zone
circostanti.

Sono state elevate 7 sanzioni per mancato uso della mascherina, 8 locali controllati, 16 le sanzioni al codice della strada con 11 infrazioni alla ztl. Sottoposti a fermo amministrativo 2 veicoli senza assicurazione e controllate 45 persone e 22 mezzi. Il Nucleo Ispettorato del Lavoro ha contestato una sanzione relativa alle norme anti-covid ad un esercizio pubblico, scoperto 4 lavoratori in nero su 8 controllati, elevato multe amministrative per oltre 27 mila euro e sono stati recuperati contributi previdenziali ed assistenziali per circa 5 mila euro. Infine è stato denunciato il titolare di un locale per avere installato un impianto di video sorveglianza senza l’autorizzazione dell’ Ispettorato Territoriale del Lavoro di Catania. Al termine delle ispezioni è stata sospesa un'attività commerciale per le irregolarità riscontate. I controlli continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ispezioni nelle strade della movida non si fermano: multe per oltre 27mila euro

CataniaToday è in caricamento