Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Controlli dei Nas, ambulanza priva di autorizzazione utilizzata per il soccorso

Tante le irregolarità scoperte dai carabinieri del Nas in tutta Italia durante i quotidiani controlli sulle strutture sanitarie e per il contrasto alla diffusione del Covid-19

Strutture abusive, bombole d'ossigeno scadute, test diagnostici eseguiti di nascosto dalla Asl per intascarne il ticket. Sono alcune delle ultime irregolarità scoperte dai carabinieri del Nas durante i quotidiani controlli sulle strutture sanitarie e per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Le ultime operazioni hanno portato a una "raffica di sequestri e denunce" anche a Catania. Le altre città interessate sono: Genova, Vicenza, Palermo, Firenze e Padova.

Era parcheggiata nel piazzale antistante il pronto soccorso di un ospedale della provincia di Catania un'ambulanza priva di autorizzazione ma utilizzata normalmente per il soccorso. Durante il controllo, i militari hanno accertato che era stato appena trasportato un paziente in respirazione assistita collegato a due bombole di ossigeno scadute nel 2013 e nel 2018. All'autista è stata contestata anche la violazione al Codice della Strada per guida con patente scaduta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei Nas, ambulanza priva di autorizzazione utilizzata per il soccorso

CataniaToday è in caricamento