menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Berillo

San Berillo

Controlli della polizia a San Berillo, uno straniero denunciato e un altro espulso

Denunciati due cittadini marocchini che, ubriachi e violando le disposizioni anti Covid, a seguito di una lite per futili motivi, avevano litigato violentemente procurandosi lesioni

In risposta alle manifestate esigenze di ordine e sicurezza pubblica, è stata efficace ed immediata l’azione del presidio quotidiano che pattuglia il rione San Berillo. Personale delle volanti della polizia, infatti, ha denunciato all’Autorità giudiziaria due cittadini marocchini che nella tarda serata di venerdì, violando peraltro le disposizioni anti Covid, a seguito di una lite scaturita per futili motivi e dovuta anche al loro stato di alterazione psicofisica derivante dall’assunzione di bevande alcoliche, avevano litigato violentemente procurandosi lesioni giudicate guaribili in 10 e 15 giorni. Entrambi gli uomini sono stati sanzionati in quanto inottemperanti al divieto di circolazione dalle ore 22. Uno di essi, inoltre è risultato essere inottemperante a due ordini di allontanamento dal territorio dello Stato. Alla luce di quanto avvenuto, in considerazione della pericolosità sociale dell’individuo, dopo la relativa denuncia con nullaosta dell’Autorità giudiziaria, il Questore ha emesso un provvedimento di espulsione dello straniero con accompagnamento dello stesso presso un centro di permanenza e rimpatrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento