Cronaca San Cristoforo / Via Stella Polare

Controlli della polizia anti covid, chiusa associazione culturale irregolare

Sanzioni amministrative per più di 64 mila euro sono state comminate a Catania dalla colizia di Stato al gestore di una associazione culturale di via Stella Polare

Sanzioni amministrative per più di 64 mila euro sono state comminate a Catania dalla colizia di Stato al gestore di una associazione culturale di via Stella Polare dove, nell'ambito di controlli per il contenimento della diffusione del Covid-19, sono state riscontrate molte irregolarità. Il locale era inoltre aperto nonostante il divieto imposto dalle norme vigenti. Gli agenti hanno trovato alcuni avventori che non erano registrati come soci, uno dei quali stava giocando a una slot-machine collegata a un videoterminale non regolare. Il titolare inoltre aveva messo a disposizione del pubblico postazioni per la navigazione su internet senza averne dato comunicazione al ministero dello Sviluppo economico. Il responsabile è stato anche denunciato poichè non era in possesso della tabella dei giochi proibiti. Per l'uomo è anche scattata la contestazione per le violazioni delle norme anti Covid e il locale è stato chiuso per cinque giorni. I poliziotti hanno anche chiesto l'intervento di personale dell'Enea, che ha rilevato un allaccio diretto abusivo alla rete elettrica. Per questo motivo il titolare e la moglie sono stati denunciati per furto di energia elettrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della polizia anti covid, chiusa associazione culturale irregolare

CataniaToday è in caricamento