Controlli della polizia nei quartieri di San Giorgio, Villaggio Zia Lisa e Librino

Particolare rilievo il controllo effettuato in viale Nitta dove un uomo di 50 anni è stato indagato per invasione di area pubblica in quanto ha costruito una struttura inamovibile

Ieri, personale del commissariato di Librino ha effettuato controlli straordinari del territorio per contrastare l’illegalità diffusa nei quartieri di San Giorgio, Villaggio Zia Lisa e Librino. Particolare rilievo il controllo effettuato in viale Nitta dove un uomo di 50 anni è stato indagato per invasione di area pubblica in quanto ha costruito una struttura inamovibile sulla via pubblica invadendo anche un porzione di verde pubblico e l’intero marciapiede, creando in tal modo un danno alla flora locale e problemi alla sicurezza stradale.

ortofrutta-3

Nella struttura, pari a 72 metri quadri, oltre a vivervi, l’uomo vi ha allestito un’attività commerciale abusiva di oggetti usati. Ulteriore controllo ha consentito di indagare in stato di libertà due fratelli per il reato di invasione di vie pubbliche e ciò in quanto responsabili di aver allestito sulla stradale San Giorgio una rivendita alimentare, totalmente abusiva e pari a circa 150 metri quadri.

officina meccanica-2

Ancora, all’interno del Villaggio Zia Lisa è stata rinvenuta una officina meccanica abusiva realizzata all’interno di due immobili e di un’area pubblica pari a circa 500 metri quadri dove all’interno sono state rinvenute numerose autovetture in riparazione; fatto di rilievo è che il titolare di detta attività ha ammesso che uno dei due immobili è di proprietà del Comune di Catania e l’ha occupato abusivamente.

antiquariato-2

Non solo, è stato anche accertato che l’uomo raccoglieva, senza la prescritta autorizzazione, rifiuti speciali quali materiale ferroso e pezzi di ricambio e, per tale motivo, si è proceduto al sequestro penale preventivo e il citato titolare è stato indagato in stato di libertà per gestione illecita di rifiuti speciali. I titolari delle suindicate attività verranno altresì sanzionati amministrativamente per l’esercizio abusivo di dette attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento