Controlli della polizia presso un lido della Playa: chiusa attività per 5 giorni

Una volante è intervenuta presso un lido del litorale Playa, dove oltre l’orario consentito gli agenti hanno accertato la presenza di innumerevoli avventori intrattenuti da musica ad alto volume

Un fine settimana movimentato per le volanti della Questura, particolarmente impegnate nel contrasto al crimine diffuso, oltre che ai costanti controlli finalizzati a garantire l’osservanza della normativa emanata per contenere l’attuale emergenza sanitaria. Nella notte tra sabato e domenica i poliziotti hanno denunciato due giovani, M.F. e L.A.B., per il reato di furto aggravato in concorso; i due infatti avevano forzato delle cabine spogliatoio nella zona balneare della plaja, derubando innumerevoli oggetti personali, che soni stati poi restituiti ai bagnanti affittuari. Nel corso dei controlli finalizzati al rispetto della normativa “anti Covid”, particolarmente implementati dopo le disposizioni che hanno previsto la chiusura delle discoteche, una volante è intervenuta presso un lido del litorale Playa, dove oltre l’orario consentito gli agenti hanno accertato la presenza di innumerevoli avventori intrattenuti da musica ad alto volume. Per tali ragioni il personale della polizia locale successivamente chiamato in aiuto, ha elevato la sanzione amministrativa di euro 400,00 a carico dell’amministratore della struttura balneare. A seguito di ciò è stata applicata la sanzione accessoria della chiusura dell’attività per cinque giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento