Controlli della polizia, sanzionati tre panifici a San Giorgio

Posti di blocco anche lungo le strade Cravone e San Giorgio: numerosi veicoli sono stati fermati

Servizio di controllo del territorio da parte della polizia. In particolare lungo le strade Cravone e San Giorgio sono stati effettuati posti di controllo e numerosi veicoli sono stati fermati per l’accertamento dell’osservanza delle norme del Codice stradale.

Sono state ben 59 le contestazioni, la maggior parte delle quali ha riguardato l’omesso uso del casco (12 violazioni), la mancanza di copertura assicurativa (10 violazioni) e l’inottemperanza all’ordine di fermarsi e sottoporsi al controllo di polizia (12 violazioni); ma non sono mancate la guida senza patente, il mancato uso delle cinture, l’eccesso di velocità e l’immancabile uso del telefonino durante la guida. 
Il valore complessivo delle sanzioni contestate ammonta a circa 18.000 euro.

Grazie anche ad un’ulteriore pattuglia motomontata dei vigili urbani, è stato anche possibile controllare la sosta selvaggia in doppia e tripla fila nella parte dello Stradale San Giorgio dove si trovano svariati esercizi commerciali, spesso intralciando il regolare transito di mezzi di soccorso e di autobus. 

Per quanto riguarda i controlli di polizia amministrativa, con l’ausilio dei funzionari dell’Asp sono stati sottoposti a controllo tre panifici di “San Giorgio”, a cui sono stati elevati verbali per complessivi 6.000 euro.

Nello specifico, al titolare del “Panificio Sfizioso” di via Ciccio Manna è stata contestata la mancata autorizzazione della canna fumaria, la mancata esibizione del manuale Haccp e dell’attestato Osa (sanzioni per 2000 euro), inoltre sono state impartite varie prescrizioni a tutela dell’igiene interna dei locali la cui pedissequa osservanza sarà oggetto di successivo futuro controllo; al panificio “San Giorgio”, sito sull’omonimo stradale, è stata contestata l’omessa predisposizione delle procedure di autocontrollo basate sul sistema Haccp, la cui infrazione ammonta ad 1000 euro; in ultimo, il “Panifico Sacro Cuore”, ubicato nella traversa I^ dello Stradale Cardinale, al cui titolare è stata comminata una sanzione pari ad euro tremila per la totale assenza della documentazione di inizio attività; verrà segnalato al competente ufficio del Comune per alcune irregolarità edilizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento