Controlli della Polstrada: illecita percorrenza delle corsie d’emergenza

Elevato numero di infrazioni al Codice della Strada tra le quali spiccano quelle relative all'illecita percorrenza delle corsie d'emergenza. Ben 13 sono stati, infatti, gli automobilisti "contravvenzionati" per tale condotta

Nel weekend appena trascorso, la Polizia Stradale, che ha effettuato capillari controlli lungo le principali strade e autostrade, ha rilevato un elevato numero di infrazioni al Codice della Strada tra le quali spiccano quelle relative all’illecita percorrenza delle corsie d’emergenza. 

Ben 13 sono stati, infatti, gli automobilisti “contravvenzionati” per tale condotta, con sanzioni che vanno da 422 a 1.695 euro e la decurtazione di 10 punti dalla patente di guida.

Come ricorda il Comandante della Sezione di Polizia Stradale di Catania Di Maio "impegnare le corsie d’emergenza senza alcuna reale necessità rappresenta un serio e pericoloso ostacolo all’attività di soccorso dei mezzi d’emergenza che trovano nelle corsie a loro riservate una preziosa risorsa per salvare vite umane".

In tal senso, l’ultimo esempio risale a pochi mesi addietro quando, sull’Autostrada Catania-Messina, proprio grazie alle corsie d’emergenza una pattuglia della Polstrada è riuscita a raggiungere e trarre in salvo una donna, che versava in pericolo di vita, rimasta intrappolata nella propria auto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento