rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Controlli antidroga in aeroporto, in un mese 190 dosi sequestrate

Le persone trovate in possesso di droga in aeroporto ed in altri terminal catanesi, avevano un'età per lo più compresa tra i 22 e i 26 anni

Nell'ultimo mese in 30 interventi, effettuati anche nell'aeroporto di Catania durante controlli con cani antidroga, la guardia di finanza ha verbalizzato a 24 persone la violazione del testo unico sugli stupefacenti, sequestrando complessivamente 190 dosi di hashish, marijuana e cocaina e segnalando i responsabili alla prefettura.

I possessori che la nascondevano addosso, o in auto o nei bagagli, avevano un'età per lo più compresa tra i 22 e i 26 anni e provenivano prevalentemente dall'Olanda o dalla Turchia e, per quanto riguarda i voli nazionali, da Napoli, Roma e Milano. Alcune dosi di droga sono state scoperte anche nell'area di smistamento dei bagagli da stiva e in quella di transito dei pacchi postali, all'interno di piccoli involucri e in buste di corrispondenza. In tali casi, al fermo del bagaglio e dei colli spediti, sono immediatamente seguiti accertamenti nei confronti dei relativi viaggiatori e dei destinatari dei plichi. In città le pattuglie hanno controllato le vetture nella zona più centrale del capoluogo etneo e in quella della Plaja, nell'area di viale Kennedy e sue adiacenze, soprattutto nei momenti di maggiore afflusso (la sera e nei fine settimana). I controlli sono stati effettuati anche nei terminal dei bus, in via Archimede e via D'Amico, dove le sostanze stupefacenti erano nascoste nei bagagli al seguito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga in aeroporto, in un mese 190 dosi sequestrate

CataniaToday è in caricamento