rotate-mobile
Cronaca

Grazie al fiuto di "Vite", un arresto per detenzione di sostanza stupefacente

All’interno di una stanza l’infallibile fiuto del cane antidroga “Vite”, ha condotto gli operatori a rinvenire e sequestrare un quantitativo di hashish

Arrestato per detenzione a fini di spaccio il cittadino maliano Diara Ba del 1994, pregiudicato con precedenti specifici, dimorante presso uno stabile abbandonato adibito a deposito nel quartiere di San Berillo vecchio.

Gli operatori di polizia, al fine di poter effettuare la perquisizione dello stabile in questione adibito a deposito di droga, hanno dovuto richiedere l’intervento di personale dei Vigili del Fuoco che attraverso un’autoscala, ha consentito al personale ed al cane antidroga di entrare nello stabile attraverso i balconi esterni, non essendovi aperture praticabili dalla strada, ed essendo normalmente utilizzata una corda da parte dei dimoranti per arrampicarsi ed accedervi.

All’interno di una stanza l’infallibile fiuto del cane antidroga “Vite”, ha condotto gli operatori a rinvenire e sequestrare un quantitativo di hashish per un peso complessivo di grammi 63, già porzionato in stecche singole (totale 59 stecche) pronte per essere vendute al dettaglio per un ricavo approssimativo di circa 700,00 euro.

Oltre ad un involucro di marjuana dal peso complessivo di grammi 6, per un valore commerciale approssimativo di circa 50,00 euro. Inoltre l’arrestato, perquisito nell’immediatezza, è stato trovato in possesso di euro 330,00 in banconote di piccolo taglio, ritenute provento dell’attività di spaccio, abilmente occultate all’interno dei propri slip.

Il Diara, è stato arrestato e, su disposizione del Pm di turno, associato presso le Camere di Sicurezza della Questura in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima attesa per la giornata di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grazie al fiuto di "Vite", un arresto per detenzione di sostanza stupefacente

CataniaToday è in caricamento