rotate-mobile
Cronaca Paternò

Controlli in azienda casearia di Paternò, scoperti 9 dipendenti in nero e 11 irregolari

L'ispezione, avviata sia presso lo stabilimento sia presso i punti vendita dislocati in diversi comuni etnei, ha permesso di rilevare che su 29 dipendenti 20 non erano in regola

Ancora controlli della guardia di finanza di Catania nelle aziende contro lo sfruttamento del lavoro nero. A Paternò, in un’azienda casearia, scoperti 9 dipendenti completamente in nero e 11 irregolari. L’ispezione, avviata sia presso lo stabilimento sia presso i punti vendita dislocati in diversi comuni etnei, ha permesso di rilevare che su 29 dipendenti 20 non erano in regola. Sono state così comminate al rappresentante legale della società sanzioni amministrative per ogni singolo lavoratore irregolare e applicata la misura accessoria della sospensione dell’attività.

Oltre alla posizione dei dipendenti in nero, privati di qualsivoglia tutela giuslavoristica nonché del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, sono emerse anche le irregolarità connesse alla situazione di 11 lavoratori che a fronte di un contratto con un ridotto numero di ore giornaliere (minimo 4 ore) e relativa paga, prestavano, invece, la loro opera per l’intera giornata (fino a 11 ore continuative). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in azienda casearia di Paternò, scoperti 9 dipendenti in nero e 11 irregolari

CataniaToday è in caricamento