rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Prostituzione a Catania, la proposta di Parisi: "Legalizzarla è l'unica soluzione"

I controlli non bastano

Il recente controllo di polizia effettuato dagli agenti del commissariato Borgo-Sanzio sulle strade della circonvallazione di Catania, riporta in auge il problema della prostituzione. Decine di ragazze la sera aspettano i clienti sui marciapiedi e ai bordi delle strade più centrali. Persone di ogni età- anche piccolissimi- sono costretti a vedere uno spettacolo poco decoroso, con tanto di clienti che si fermano a contrattare senza nessun pudore. 

VAI ALL'ARTICOLO

"Perchè allora non legalizzare la prostituzione anche ai piedi dell'Etna come già avviene in molti paesi europei come Svizzera, Germania e Olanda? Li- spiega il presidente della commissione al Bilancio Vincenzo Parisi - le ragazze sono sottoposte a rigidi controlli e pagano le tasse. Milioni di euro di contributi che finiscono nelle casse dello Stato e non in quelle della criminalità”. Parisi, insieme al consigliere Giuseppe Catalano, chiede all’ amministrazione di affrontare il problema, con la consapevolezza che la prostituzione non si potrà cancellare dalle nostre strade con un colpo di bacchetta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Prostituzione a Catania, la proposta di Parisi: "Legalizzarla è l'unica soluzione"

CataniaToday è in caricamento