Controlli nei locali: chiuso il ristorante cinese "Ma Bangliang"

Nelle cucine del locale di via Delle Guardie gli agenti hanno persino fatto fatica a identificare il tipo di alimenti che sarebbero stati serviti ai tavoli. La sporcizia dominava dappertutto e accanto ai cibi stavano sitemati detersivi e prodotti chimici d'ogni sorta

Ancora controlli tra i locali catanesi, passati al setaccio dagli uomini della questura e dell'Asp. Procedura indolore per i ristoranti “Serafino” e “Don Turiddo” di via Musumeci: in entrambi i casi, i poliziotti hanno riscontrato il pieno rispetto delle regole igieniche sulla conservazione degli alimenti, l’osservanza delle normative e la regolarità del personale impiegato.

Di diverso avviso il responsabile del “Ma Bangliang”, un ristorante cinese di via Delle Guardie: nelle cucine del locale, gli agenti hanno persino fatto fatica a identificare il tipo di alimenti che sarebbero stati serviti ai tavoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sporcizia dominava dappertutto e accanto ai cibi stavano sitemati detersivi e prodotti chimici d’ogni sorta: una situazione inaccettabile. Il titolare del ristorante è stato denunciato per frode in commercio e il negozio è stato chiuso. Sequestrati, infine, oltre 200 chili di alimenti, tra pesce e carne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento