Controlli nei locali del Porto: sanzionati un chiosco e un bar

Al titolare del chiosco è stata contestata l'occupazione abusiva di suolo pubblico e la frode in commercio per succo di limone congelato. Nel bar sono state trovate scarse condizioni igieniche

Foto archivio Tripadvisor

Continuano i controlli della polizia di frontiera all’interno del porto di Catania, per la tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Questa volta è stato posto ad accertamenti un chiosco bar che, occupava in maniera abusiva oltre 170 metri quadri di suolo pubblico. Il titolare è stato denunciato e gli è pura stato intimato l’immediato sgombero dello spazio al centro della contestazione.

Succo di limone congelato

E' stata contestata pure la frode in commercio, poiché sono stati rinvenuti sei chili di succo di limone congelato, senza che detto prodotto venisse contrassegnato come tale nell’apposito menù esposto al pubblico. Rilevata l’assenza di spogliatoi per i dipendenti (limitati a spazi angusti in un’area retrostante il locale di vendita) ed è stato riscontrato anche un locale tecnico soppalcato, utilizzato come deposito in assenza dei requisiti necessari. Per tale motivo, al titolare sono stati contestati reati in materia di sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro.

Ispezionato anche un bar

Gli agenti hanno poi ispezionato un secondo bar sempre all'interno del porto. Anche in questo caso, sono state accertate significative criticità quali carenza di pulizia, assenza di spogliatoi per i dipendenti, estintori e carenza di manutenzione dei rivestimenti e della pavimentazione. Infine sono state controllate diverse persone e veicoli nei pressi del porto, lato via Dusmet ed emesse varie sanzioni al codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento