Controlli nei locali, tocca all'aeroporto: sporcizia e sanzioni per migliaia di euro

Nuovi controlli della polizia, dell'Asp e dell'Inps nel mondo della ristorazione catanese. Nel mirino questa volta gli esercizi commerciali dell'aeroporto Fontanarossa di Catania in cui sono state elevate multe per migliaia di euro in seguito alla violazione delle norme igienico-sanitarie. In un caso è stato accertato il cattivo stato di conservazione degli alimenti

Nuovi controlli della polizia, dell'Asp e dell'Inps nel mondo della ristorazione catanese. Nel mirino questa volta gli esercizi commerciali dell'aeroporto Fontanarossa di Catania in cui sono state elevate multe per migliaia di euro in seguito alla violazione delle norme igienico-sanitarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un caso è stato accertato il cattivo stato di conservazione degli alimenti. In particolare sono state elevate sanzioni per la non corrispondenza dello stato dei luoghi rispetto alla planimetria, sporcizia nel locale, mancanza del bollo CE nei prodotti in vendita e assenza della documentazione che accerta la tracciabilità dei prodotti. Inoltre in alcuni locali sono stati trovati estintori scaduti ed è stata riscontrata la mancanza o la difformità delle etichette sui prodotti alimentari, con multe da 3.166 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento