menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri su mascherine ed aule scolastiche irregolari

E' stata disposta l’immediata interdizione all’accesso ad alcune aule ritenute non a norma. Il dirigente scolastico è stato segnalato alle competenti autorità amministrative

Continua, in tutti i settori, l’impegno dei carabinieri, in prima linea per contrastare i contagi da Covid-19. I militari del Nas di Catania hanno denunciato una persona per frode in pubblica fornitura e falsità ideologica in certificazione di qualità. I carabinieri etnei, infatti, hanno scoperto che il titolare di una ditta di dispositivi medici aveva fornito ad un ospedale dei guanti monouso non idonei all’impiego in ambiente sanitario. L’illecito, oggetto di contestazione in quanto non conforme con il previsto dal bando di gara, ha portato al sequestro di 440 mila guanti in nitrile e, successivamente, al vincolo di ulteriori 3.600 mascherine monouso, in possesso di una certificazione falsificata per permetterne la commercializzazione sul territorio comunitario.

Sempre il Nas di Catania, nel corso di alcuni accertamenti esperiti presso un istituto comprensivo statale e finalizzati a verificare l’afflusso scolastico nel rispetto alla normativa anti-Covid, ha constatato l’attivazione di due aule all’interno di due strutture prefabbricate prive di collaudo statico e in mancanza dei requisiti igienico-sanitari. In tale contesto, alla presenza del personale medico e tecnico del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp, è stata disposta l’immediata interdizione all’accesso nelle strutture. Il dirigente scolastico è stato segnalato alle competenti autorità amministrative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento