menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nei locali, la replica di Panaglù: "Una lieve violazione"

In merito alla notizia sui controlli ai locali, in base alla quale gli alimenti senza glutine trovati nel pozzetto de La Corte dei Medici provenivano dal panificio Panaglù, in via Umberto, il legale di quest'ultimo esercizio replica

In merito alla notizia sui controlli ai locali, in base alla quale gli alimenti senza glutine trovati nel pozzetto de La Corte dei Medici provenivano dal panificio Panaglù, in via Umberto, il legale di quest'ultimo esercizio replica quanto segue:

"Con riferimento alle notizie diffuse recentemente a seguito dei controlli territoriali sulla sicurezza alimentare svolti dall’ufficio ASP di Catania, in presenza della Polizia di Stato, presso l’esercizio commerciale, rappresenta: l’ufficio Asp di Catania ha notificato oggi 5 settembre il verbale di accertamento con il quale è stata contestata a Panaglù esclusivamente una contravvenzione per la quale, valutata la lievità della violazione, è stata applicata la sanzione minima prevista dalla legge. L’accertamento presso l’esercizio commerciale è stato effettuato in data 30 Agosto. Soltanto oggi 5 Settembre, è stato notificato il verbale di contravvenzione da parte dell’ufficio ASP di Catania. Dal documento emerge come Panaglù abbia rispettato sia la normativa sulla conservazione degli alimenti che quella relativa al processo produttivo. Panaglù è un laboratorio artigianale che dal 2009 produce esclusivamente alimenti freschi senza glutine, in un ambiente ove non vi è contaminazione, con materie prime naturalmente prive di glutine e certificate dalla filiera produttiva, per la sicurezza della propria clientela. Panaglù segue tutte le procedure del manuale HCCP ed è soggetto a controlli periodici da parte dell’ASP Servizio Igiene Alimentare e Nutrizione di Catania (SIAN) che ha attestato da sempre, anche recentemente, la regolarità della procedure nonché la corretta conservazione degli alimenti, delle condizioni igieniche e sanitarie del locale. Panaglù è anche riconosciuto dall’AIC (Associazione Italiana Celiachia) che ne verifica semestralmente l’idoneità ad esercitare e somministrare alimenti freschi senza glutine. L’ultimo accertamento è avvenuto proprio prima della chiusura estiva. Al fine di permettere a lettori e tecnici di giudicare sulla base dei documenti, piuttosto che delle informazioni correnti su internet, si rappresenta di seguito, con la trasparenza che ha sempre caratterizzato i rapporti tra Panaglù e il pubblico, quanto oggetto del verbale di contravvenzione. L’accertamento degli operatori ASP di Catania, condotto in orario di chiusura (ore 21 circa) ha ESCLUSIVAMENTE rilevato “un filtro del frigorifero verticale” per il quale era necessario un intervento di pulizia. Nessun rilievo è stato mosso alle condizioni igienico sanitarie dei locali nei quali si svolge l’attività di Panaglù; quotidianamente, dopo la chiusura, alle ore 19:30 viene svolta la pulizia. Poichè l'attività di Panaglù si fonda sull'impegno profuso dal proprietario e dai lavoratori al fine di garantire dei livelli di qualità del prodotto e del servizio certamente al di sopra dello standard ordinario, si chiede alla Vostra redazione la pubblicazione della presente ritenendo sacro il diritto del cittadino di potere esercitare la replica in modo da potere ristabilire la verità dei fatti (repetita iuvant: soltanto oggi 5 Settembre è stato notificato il verbale ASP all’interessato “Panaglù” sebbene sui media si è discusso di accertamenti e violazioni che lo stesso avrebbe dovuto contenere e che non sono oggetto di contestazione) ".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento