Cronaca

Controlli nei ristoranti, ancora una volta nel mirino "Il Cantiniere" di viale Libertà

Riscontrate e contestate al titolare alcune violazioni di natura amministrativa per un importo complessivo di circa 11 mila euro. Disposto il sequestro amministrativo di prodotti ittici, blocchi di calamari, cernie, prodotti vegetali per mancanza di tracciabilità e data di scadenza superata

Nuovi controlli presso alcuni esercizi di ristorazione sono stati eseguiti dalla task force istituita a Catania per contrastare eventuali irregolarità nella conservazione dei prodotti o frodi in commercio. Al centro degli accertamenti è finito un ristorante con annessa enoteca in viale Libertà, Il Cantiniere.

Riscontrate e contestate al titolare alcune violazioni di natura amministrativa per un importo complessivo di circa 11 mila euro, come specificato dalla Questura in una nota. Disposto il sequestro amministrativo di prodotti ittici, blocchi di calamari, cernie, prodotti vegetali per mancanza di tracciabilità e data di scadenza superata.

Chiusi, inoltre, alcuni locali abusivi, inesistenti nella planimetria dell'esercizio di ristorazione, annessi all'attività, all'interno dei quali vi erano congelatori, frigoriferi e depositi.

Ai locali sono stati apposti i sigilli per le successive verifiche. Sequestrate anche 22 latte di olio extra-vergine di oliva da 5 litri per mancanza di tracciabilità. Controlli antidroga sono stati eseguiti nel centro storico e nella vie adiacenti al Teatro Massimo Bellini. All'arrivo delle forze dell'ordine molti cittadini extracomunitari, probabilmente dediti allo spaccio, si sono allontanati facendo perdere le tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nei ristoranti, ancora una volta nel mirino "Il Cantiniere" di viale Libertà

CataniaToday è in caricamento