Controlli straordinari nei quartieri di Nesima, Monte Po e San Giovanni Galermo

Nel corso delle verifiche, sono state denunciate 29 persone tra le quali 16 per omessa ripetizione della denuncia di detenzione a seguito di trasferimento dell’arma e 7 per omessa vigilanza

Controlli sul territorio nei quartieri di Nesima, San Giovanni Galermo e Monte Po per  verificare il possesso dei requisiti soggettivi ed oggettivi per la regolare detenzione delle armi e per verificare eventuali detenzioni illegali di armi. Nel corso dei controlli, sono state denunciate 29 persone tra le quali 16 per omessa ripetizione della denuncia di detenzione a seguito di trasferimento dell’arma, 7 per omessa vigilanza e mancata adozione delle misure cautelari sulla custodia delle armi, 2 per esplosioni pericolose e 3 per detenzione illegale di armi comuni da sparo.

Durante l’attività ispettiva sono state sequestrate 10 armi comuni da sparo, detenute abusivamente: una di esse è stata confiscata a seguito dell’emissione di un divieto di detenzione armi. Sono state ritirate 86 armi e 1889 cartucce per la conseguente rottamazione e sono stati proposti alla Prefettura 29 divieti di detenzione armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento